Comunicati Stampa, Notizie e Informazioni dalla Regione Friuli Venezia Giulia


Riconoscimento “Melvin Jones” a Edi Snaidero nell’anno del Centenario LIONS

Snaidero_Bulfone_Toppano_Lions

Lunedì 3 aprile, presso l’Astoria Hotel di Udine, il club LIONS Lionello di Udine consegna con orgoglio il riconoscimento “MELVIN JONES” all’imprenditore Ing. Edi Snaidero.

Cosa accadrebbe“, si chiese Melvin Jones, “se queste persone che godono di successo per il loro impegno, la loro intelligenza e ambizione, mettessero il loro talento al servizio delle loro comunità per migliorarne le condizioni?“. Con questo intento esattamente 100 anni fa nacque l’idea di fondare negli Stati Uniti il club LIONS ed ancora oggi si cerca di trovare nuovi protagonisti della società contemporanea in grado di riassumere con il loro operato la mission del club internazionale, assegnandogli la celebre targa “MELVIN JONES”.

Pensando a questo prestigioso riconoscimento abbiamo subito individuato nell’imprenditore friulano Edi Snaidero, la figura che ha saputo portare con determinazione la sapiente industrialità friulana unita a qualità, innovazione e design in tutto il mondo” – dichiara Stefano Toppano, Presidente Lions Lionello, che continua – “e questo oltre a renderci orgogliosi ci ha fatto riflettere su cosa significhi mettere il proprio talento a servizio della comunità”.

 

La cerimonia si è svolta alla presenza di quasi 50 persone, tra soci Lions e amici del club Lionello invitati all’evento, ed è stata una serata speciale anche grazie ad un altro importante avvenimento. In occasione della Giornata mondiale sull’autismo (2 aprile) il Lions Lionello ha deciso di dedicare il raccolto della serata all’Associazione “Progetto Autismo FVG onlus”, rappresentata dalla Presidente Elena Bulfone, che ha dichiarato: “un grazie speciale ai Lions Lionello che si ricordano sempre di noi, anche nel momento della celebrazione della giornata di sensibilizzazione della sindrome che coinvolge la nostra associazione. Noi attualmente siamo in fase di ristrutturazione della nostra sede di Tavagnacco e sicuramente questa donazione sarà utilissima per procedere con i lavori e dare un migliore servizio ai nostri numerosi utenti, che oggi hanno raggiunto quota 300.”

47 Visite totali, 3 visite odierne



Articoli correlati